Origin Green
L’Irlanda ha fatto un patto con la natura

Un sogno condiviso

L’iniziativa promossa da Bord Bia – Irish Food Board, Ente per la promozione dei prodotti alimentari e bevande irlandesi, nasce da un sogno collettivo, un traguardo che l’Irlanda, ricco cuore verde pulsante d’Europa, si prefigge di raggiungere in un futuro non troppo lontano: diventare Paese leader nella produzione sostenibile di alimenti e bevande. Lanciato nel 2012, il programma Origin Green collabora ora con 300 aziende e 55.000 allevamenti in tutta Irlanda. I suoi membri rappresentano inoltre ben il 90% delle esportazioni totali di cibo e bevande.

Un impegno concreto

Ogni fase della filiera viene monitorata e l’intero processo viene tutelato da un sistema di verifiche tangibile e indipendente. Il progetto Origin Green vuole avere un ruolo di primo piano nella tutela dell’ambiente, impegnandosi nell’abbattimento delle emissioni dei gas serra, nella conservazione dell’acqua, nel monitoraggio della biodiversità e nel benessere degli animali. Concretamente, le aziende parte di Origin Green hanno fissato un totale di 2.779 obiettivi di sostenibilità e intrapreso 13.600 iniziative sostenibili tra il 2012 e il 2021.

La Carta della Sostenibilità

Alla base di Origin Green vi è la Carta della Sostenibilità. Prima di diventare un membro di Origin Green, un allevatore, un produttore, un operatore del settore alimentare deve sottoscrivere questa Carta e impegnarsi nello sviluppo di un piano di sostenibilità, che va dai tre ai cinque anni, con l’obiettivo di diventare sempre più sostenibili. Tutti i piani di sostenibilità di Origin Green sono verificati in modo indipendente da Mabbett, un’agenzia terza, e monitorati su base annuale attraverso delle relazioni sui progressi ottenuti, anch’esse verificate in modo indipendente.

Risultati costantemente monitorati

In cinque anni, più di 290.000 valutazioni delle emissioni di carbonio hanno avuto luogo negli allevamenti bovini e nelle aziende lattiero-casearie. Le aziende che nel 2014 hanno aderito ai Programmi di Qualità e Sostenibilità Assicurata di Bord Bia (Sustainable Beef, Lamb and Dairy Assurance Schemes) hanno visto, alla fine del 2019, una riduzione media del 6,3% di CO2 per unità di carne bovina prodotta e una riduzione media del 6% di CO2 per unità di latte prodotto. Durante questo periodo i produttori di cibo hanno contribuito in media a una riduzione dell’11% nell’uso di energia per unità di produzione e una riduzione del 17% nell’uso di acqua per unità di produzione.

Una qualità sempre garantita

Gli allevamenti e le aziende agricole irlandesi sono membri di Origin Green tramite i Programmi di Qualità e Sostenibilità Assicurata di Bord Bia. Questi schemi sono esaminati e approvati da esperti indipendenti prima di poter essere inclusi nell’accreditamento internazionale ISO17065 di Bord Bia. Ogni azienda agricola viene controllata da un revisore indipendente ogni 18 mesi e viene valutata per la conformità ai criteri delineati all’interno dei rispettivi standard.

Le valutazioni dell’impronta di carbonio sono accreditate anch’esse in modo indipendente dal Carbon Trust secondo il suo standard PAS 2050.

allevatori

Un impegno che non si esaurisce

I Programmi di Qualità e Sostenibilità Assicurata di Bord Bia sono programmi ad adesione volontaria e riguardano prodotti primari, quali manzo, agnello, pollame, latticini, uova e orticoltura.

Dal 2016, Bord Bia ha dimostrato il suo allineamento agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite. Il programma Origin Green si allinea a 15 dei 17 obiettivi (SDG) delle Nazioni Unite.

Un programma che ispira fiducia

Origin Green

Origin Green è il programma nazionale irlandese per lo sviluppo della sostenibilità alimentare. Ideato da Bord Bia, è un programma volontario che guida, monitora e misura i progressi raggiunti nel campo della sostenibilità in tutta la catena di approvvigionamento alimentare e delle bevande a livello nazionale. Monitorato e verificato in modo indipendente in ogni fase, il programma è aperto ad agricoltori, allevatori, produttori, commercianti e tutte le aziende e operatori del settore alimentare. Rimane l’unico programma nazionale al mondo del suo genere. Origin Green si concentra sui tre pilastri chiave della sostenibilità: performance economica, sociale e ambientale.

L’ambizione del programma Origin Green è rendere il settore alimentare irlandese la prima scelta a livello globale, grazie alla sua produzione sostenibile e all’impegno delle comunità che si prendono cura dell’ambiente. Produzione alimentare sostenibile significa responsabilità condivisa per la produzione, la fornitura e il consumo di cibo sicuro e nutriente all’interno di un’industria vitale che allo stesso tempo protegge e migliora il nostro ambiente naturale e la qualità della vita ora e in futuro.

In sostanza, significa soddisfare i bisogni del presente senza compromettere il nostro futuro.

Andrea Segrè

Economista e docente universitario | Direttore scientifico dell’Osservatorio Waste Watcher | Ideatore di Spreco Zero | Fondatore di Last Minute Market

“Il protocollo Origin Green mira a promuovere la sostenibilità nel settore alimentare e delle bevande. Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere anche perché, coinvolgendo i principali attori della filiera agro-alimentare – aziende agricole, industria di trasformazione, distribuzione e consumo alimentare – mette in stretta relazione il settore privato con quello pubblico. La governance della sostenibilità non può prescindere da questa partnership strategica: il successo di Origin Green passa anche da qui.”

mobile-image

Origin Green